Le autorità carcerarie tedesche impediscono a Mons. Williamson di confessare Ursula Haverbeck

Ho appreso oggi da Bocage-Info che le autorità carcerarie tedesche rifiutano ad Ursula Haverbeck il diritto di confessarsi con un sacerdote di sua scelta.

Secondo Lady Michele Renouf, la novantaduenne Haverbeck avrebbe voluto confessarsi con un sacerdote di sua scelta, all’occorrenza con Mons. Richard Williamson ma la direzione della prigione di Bielefeld ha respinto la richiesta di visita formulata da Mons. Williamson.

Ursula Haverbeck sta attualmente scontando una pena di due anni di prigione per “negazionismo della Shoah”.

Ralf Vetter, procuratore capo di Detmold, ha precisato che una liberazione condizionale non è possibile a causa del comportamento recidivo della condannata.

Chi volesse scrivere a Ursula Haverbeck per manifestarle solidarietà può farlo al seguente indirizzo:

Frau

Ursula Haverbeck

JVA Bielefeld-Brackwede

Umlostrasse 100

D-33649 Bielefeld

DEUTSCHLAND

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Pierre Marais ci ha lasciati

PIERRE MARAIS CI HA LASCIATI Il revisionismo storico ha perso uno dei suoi precursori: Pierre Marais è deceduto durante il sonno nella notte dal 19 al 20 settembre scorso. Nato il 3 ...

Read More
Sponsor