Lettera dal Colorado

Lettera dal Colorado

Un raggiro – lettera al direttore dell’Aspen Times

8 Maggio 2008

Caro direttore,

la lettera del signor Bramson (del 2 Maggio) riguardante il presunto “Olocausto ebraico” dei “6 milioni” [di vittime] ha catturato il mio sguardo e la mia attenzione.

Sono continuamente “sconcertato”, come il signor Bramson, nel vedere queste falsificazioni della storia perpetuate e perpetrate su generazioni di americani (e di canadesi, e di tutto il mondo) da quei personaggi di origine ebraica che, credendo fermamente a questo raggiro colossale, continuano a imporre le loro cifre fasulle e le loro palesi falsità ad un’opinione pubblica estenuata dalla ripetizione incessante delle menzogne che pervadono l’industria odierna dell’Olocausto.

E’ possibile che anche la maggioranza degli ebrei della diaspora stia prendendo coscienza di questa realtà e questa è la ragione del disinteresse crescente per la costruzione di monumenti dedicati a eventi che non sono mai accaduti nelle dimensioni che gli ebrei sionisti vorrebbero far credere al resto del mondo.
E’ ora di smetterla di incolpare e di derubare il popolo tedesco per eventi e azioni che i sionisti hanno orchestrato al solo scopo di utilizzarli come strumenti propagandistici per lo sfruttamento degli altri e per giustificare le loro rivendicazioni su un falso stato che essi hanno creato in un territorio rubato che apparteneva agli arabi palestinesi.

Se c’è davvero bisogno di trovare un’analogia a quello che Israele sta facendo oggi ai suoi cittadini arabi allora dobbiamo solo guardare alla politica di genocidio del governo statunitense verso le popolazioni indigene dell’America, per trovare un paragone appropriato. I nazisti non sono oggi il nostro problema. I sionisti li hanno soppiantati per molti versi e sono loro la nuova minaccia alla pace globale.

La preoccupazione del signor Bramson per il mito dell’Olocausto dei “6 milioni” non è nient’altro che un sotterfugio finalizzato a togliere dalla mente delle persone il vero genocidio che sta avvenendo oggi in Palestina.

E così, per quanto riguarda il raggiro del presunto “Olocausto ebraico dei 6 milioni” anch’io devo dire: “Mai più”!

Arthur Topham
Cottonwood, Columbia inglese

Il testo originale è disponibile all’indirizzo: http://aspentimes.com/article/20080508/LETTER/267809177

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Jacob Cohen ebreo revisionista

MAROCCO: JACOB COHEN EX COMPAGNO DI STRADA DI A. SORAL CADE NEL NEGAZIONISMO[1] A metà gennaio davanti al "Lawyer's club" di Rabat Jacob Cohen ha relativizzato il numero dei “6 milioni di ...

Read More
Sponsor