Egitto-valico di Rafah: un altro piccolo segnale di discontinuità dall’era Mubarak

Egitto-valico di Rafah: un altro piccolo segnale di discontinuità dall’era Mubarak

Il valico di Rafah

IL VALICO DI RAFAH APERTO PER IMPORTARE CEMENTO DALL’EGITTO (http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=372038)

GAZA CITY (Ma’an) — Una delegazione egiziana arriverà a Gaza giovedì pomeriggio, portando dieci camion carichi di cemento, nel tentativo di alleviare l’assedio condotto da Israele contro l’enclave costiera, assedio che vieta l’importazione di materiali da costruzione.

Cemento e ferro sono permessi a Gaza solo tramite organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite, e iniziative statali come quelle dell’USAID [http://www.usaid.gov/] e della banca tedesca di sviluppo [http://en.wikipedia.org/wiki/KfW]. 

L’import è stato organizzato dalla Federazione Internazionale Egiziana, che ha ottenuto il permesso di andare a Gaza passando per il valico di Rafah.

Gli organizzatori hanno detto che l’iniziativa fa parte di un più ampio sforzo che spera di far diventare il valico di Rafah un terminal commerciale.

Israele ha chiuso tutti i suoi terminal per le importazioni tranne uno, chiudendo ultimamente, il 2 marzo, il valico di Karni per merci all’ingrosso.
FINE

Sulla delegazione di attivisti egiziani è anche disponibile un video di PressTV (http://www.presstv.ir/detail/171655.html):

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Jacob Cohen ebreo revisionista

MAROCCO: JACOB COHEN EX COMPAGNO DI STRADA DI A. SORAL CADE NEL NEGAZIONISMO[1] A metà gennaio davanti al "Lawyer's club" di Rabat Jacob Cohen ha relativizzato il numero dei “6 milioni di ...

Read More
Sponsor