Belgio: Roland Raes in appello

Belgio: Roland Raes in appello

Letto sul sito belga “La Meuse” in data 22 Giugno 2010[1]:

QUATTRO MESI DI PRIGIONE CON LA CONDIZIONALE PER ROLAND RAES PER FATTI DI NEGAZIONISMO

Roland Raes, ex vice-presidente del Vlaams Blok[2], è comparso oggi davanti alla corte d’appello di Bruxelles. È stato condannato in primo grado a 4 mesi di prigione con la condizionale – nonché al pagamento di danni e interessi – per fatti di negazionismo. L’interessato ha presentato appello contro tale sentenza. Il 26 Febbraio 2001, Roland Raes, in un’intervista alla televisione olandese NCRV, aveva in particolare minimizzato il genocidio degli ebrei durante la seconda guerra mondiale. Aveva anche espresso dei dubbi sull’autenticità del Diario di Anne Frank. In seguito a tali affermazioni venne esonerato dalla vicepresidenza del Vlaams Blok. Aveva egualmente lasciato i propri incarichi di senatore e di amministratore dell’università di Gend. La sentenza di appello è prevista per il 15 Settembre.
[1] http://www.lameuse.be/actualite/fil_info/2010-06-22/4-mois-de-prison-avec-sursis-pour-roeland-raes-pour-faits-de-negationnisme-791150.shtml
[2] http://it.wikipedia.org/wiki/Vlaams_Blok

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Jacob Cohen ebreo revisionista

MAROCCO: JACOB COHEN EX COMPAGNO DI STRADA DI A. SORAL CADE NEL NEGAZIONISMO[1] A metà gennaio davanti al "Lawyer's club" di Rabat Jacob Cohen ha relativizzato il numero dei “6 milioni di ...

Read More
Sponsor