Numero record di visite a Auschwitz

Numero record di visite a Auschwitz

Letto il 3 Gennaio sul sito belga “7 sur 7”:
http://www.7sur7.be/7s7/fr/1506/Sciences/article/detail/1048970/2010/01/03/Nombre-record-de-visites-a-Auschwitz.dhtml
Numero record di visite a Auschwitz

L’interesse del pubblico per il campo di concentramento di Auschwitz, uno dei simboli più comosciuti dei crimini nazisti, non si indebolisce, come testimoniano le cifre di affluenza, che hanno raggiunto un numero record nel 2009.
Situato in Polonia, il complesso di Auschwitz-Birkenau ha ricevuto nell’anno trascorso 1,3 milioni di visitatori, vale a dire l’affluenza più numerosa dall’epoca della sua trasformazione in museo, 62 anni fa. La maggior parte di questi visitatori (821.000) sono giovani, cosa che rallegra il direttore del museo, Piotr Cywinski.
“Questi giovani sono l’avvenire del mondo. Senza una buona conoscenza di Auschwitz, l’Europa di oggi non può essere compresa”. I visitatori del 2009 erano soprattutto provenienti dalla Polonia, dall’Inghilterra, dall’Italia, da Israele e dalla Germania.
Il numero di visitatori asiatici, in particolare dalla Corea del Sud, è sorprendentemente in aumento.
(…)

3 Comments
    • Anonimo
    • 10 gennaio 2010

    La tua foto non ha bisogno di commenti.
    Senza Parole.
    Ciao.
    Giuseppe.

    Rispondi
  1. Ovvio che l'interesse per Auschwitz non si indebolisce, la macchina propagandistiza Sionista lavora a pieno ritmo per stabilire questa "nuova religione dell'Olocausto", e quindi le pecore vanno a pregare nelle chiese della nuova religione: i campi di concentramento.

    Dei campi di concentramento dove le persone stanno morendo oggi però, Gaza, Bagram, Abu Ghraib, queste pecore non vogliono sentir parlare: fanno spallucce e tirano avanti.

    Rispondi
    • Anonimo
    • 13 gennaio 2010

    Già acquistato un mese fa. Ottimo libro.Superconsigliato a chi vuole sincerarsi della realtà o meno di quello che viene propagandato come l'unico genocidio della storia moderna.

    Rispondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts
Sponsor