Alain Soral condannato a 150 giorni di prigione o 22.500 euro di ammenda per una quenelle!

ALAIN SORAL CONDANNATO A 150 GIORNI DI PRIGIONE O 22.500 EURO D’AMMENDA PER UNA QUENELLE![1]

Il 10 maggio 2019, il procuratore di Colmar aveva aperto un’inchiesta penale contro Alain Soral per la diffusione su internet della seguente fotografia:

Nel novembre 2019, su richiesta delle parti civili (SOS Racisme, la LICRA dell’Alto-Reno e il Consistoire israélite du département), il procuratore Catherine Sorita-Minard aveva chiesto contro il presidente di E&R[2] sei mesi di carcerazione con la condizionale e messa alla prova, con l’obbligo di indennizzare le parti civili, per “ingiuria pubblica a causa dell’origine, dell’etnia, della nazione, della razza o della religione” e per “provocazione pubblica all’odio o alla violenza”.

Il 10 gennaio 2020, il tribunale correzionale di Colmar pronunciava il rilascio puro e semplice di Alain Soral e respingeva in tal modo le richieste delle parti civili in questo affare detto della “Quenelle di Colmar”.

Questo mercoledì 6 gennaio 2021, la corte di appello di Colmar è ritornata su questo giudizio e ha condannato Alain Soral a “150 giorni di multe per un importo unitario di 150 euro”, ritenendo che la diffusione della fotografia della quenelle davanti al palazzo di giustizia di Colmar costituiva davvero una “ingiuria pubblica a causa dell’origine, dell’etnia, della nazione, della razza o della religione”.

La corte ha in particolare rilevato il fatto che è “notorio” che questo gesto è “talvolta un camuffamento dell’antisemitismo” e che, “nell’animo” di Alain Soral, esso riveste un “significato antisemita” e dimostra il fatto che Alain Soral intendeva “perseverare in una provocazione antisemita”.

Siamo soddisfatti” per questa decisione, ha commentato Rodolphe Cahn, l’avvocato della LICRA. “L’atto aveva per finalità di ingiuriare la comunità ebraica”, ha aggiunto, plaudendo “una sentenza ben motivata”.

Il commento di Bocage-Info:

Questo giudizio conferma che è dunque perfettamente giustificato credere che i tribunali della Repubblica “laica” [francese] sono solo un camuffamento del Sanhedrin.

[1] Traduzione di Andrea Carancini. Il testo originale è disponibile all’indirizzo: https://www.egaliteetreconciliation.fr/Alain-Soral-condamne-a-150-jours-de-prison-ou-22500-euros-d-amende-pour-une-quenelle-62389.html

[2] Abbreviazione di Égalité & Réconciliation.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Robert Faurisson: Il caso Gregory Chelli

Robert Faurisson IL CASO GREGORY CHELLI (ALIAS ULCAN, ALIAS VIOLVOCAL) OVVERO L’INAZIONE, FINORA, DELLA POLIZIA FRANCESE DI FRONTE A UNA FORMA DI TERRORISMO EBRAICO. Di Robert Faurisson, lunedì 25 agosto 2014 Residente, ...

Read More
Sponsor