Elvio Sciubba, chi era costui?

Elvio Sciubba, chi era costui?

Sciubba è stato un massone che ha avuto una certa importanza in Italia (e non solo in Italia) tra gli anni ’70 e gli anni ’90 del secolo scorso.

Alcune notizie interessanti su di lui si trovano nel libro di Antonella Beccaria “I segreti della massoneria in Italia”[1].

In tale volume, apprendiamo che Sciubba era sodale del principe Giovanni Francesco Alliata di Montereale e che, secondo varie fonti, apparteneva anche alla CIA; che viveva tra Roma e Parigi presso la rappresentanza italiana dell’OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) e che era legato alla circoscrizione Sud della massoneria americana; che fu uno strenuo sostenitore della ricostituzione delle logge dell’Europa orientale dopo la caduta del muro di Berlino, che fece parte del supremo consiglio italiano del rito scozzese antico e accettato (pp. 84-85), e che ebbe anche una carica nella loggia NATO Colosseum, sciolta solo nel 1992 dal gran maestro del Grande Oriente d’Italia Giuliano Di Bernardo (p. 86).

L’autrice del libro riporta anche che “diverse furono le testimonianze (tra queste, quella del gran maestro Lino Salvini e del fondatore della Gran Loggia Generale d’Italia, Fausto Bruni) che lo indicavano comunque vicino a Licio Gelli” (p. 85).

Un’altra caratteristica di Sciubba è che nel comitato di redazione della sua rivista “L’incontro delle genti” c’erano noti esponenti del neofascismo italiano. Tra di loro comparivano membri dell’organizzazione neofascista Europa Civiltà, quella di cui era capo Loris Facchinetti (p. 85).

A parlare di Sciubba a suo tempo fu anche il compianto parlamentare Luigi Cipriani, in un articolo pubblicato a suo tempo sul sito della Fondazione Cipriani e da me ripubblicato 4 anni fa.

Altre notizie interessanti sul conto di Sciubba si possono leggere in questo articolo dell’Espresso.

Mi è rivenuto in mente tutto questo quando, un paio di settimane fa, ho esaminato alcuni vecchi numeri della rivista di Sciubba alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.

In tale sede ho appurato che L’incontro delle genti fu a suo tempo l’organo dell’associazione nazionale «ceto medio» – M. A. C. E. M. (Associazione Mutualistica Ceto Medio).

E ho fatto una scoperta curiosa. Nel 1974, collaborarono alla massonicissima rivista di Sciubba due personaggi apparentemente agli antipodi: l’ultra compagno Dario Paccino (autore de “L’imbroglio ecologico”, un best-seller Einaudi di quegli anni) e l’ultra fascio Mario Borghezio (con un articolo, pubblicato in più puntate, sul simbolismo dell’aquila bicipite).

E ho fatto una scoperta ancora più curiosa. Sempre nel 1974, si tenne a Roma, nella prestigiosa sede del Palazzo delle Esposizioni, una mostra di pittura la cui Commissione giudicatrice era presieduta sempre da Elvio Sciubba: la 10a Mostra d’arte “ceto medio” di pittura e bianco e nero.

Questa mostra ebbe il patrocinio delle seguenti personalità:

On. Prof. Mariano Rumor, Presidente del Consiglio; On. Dr. Ugo La Malfa, Ministro del Tesoro; On. Prof. Paolo Emilio Taviani, Ministro dell’Interno; On. Prof. Franco Maria Malfatti, Ministro della Pubblica Istruzione; On. Dr. Nicola Signorello, Ministro del Turismo e Spettacolo; On. Dr. Giuseppe Togni, Ministro delle Poste e Telecomunicazioni; On. Dr. Giulio Andreotti, ex Presidente del Consiglio dei Ministri; S. E. Generale di C. d’A. Enrico Mino, Comandante Gen. Arma Carabinieri; S. E. Dr. Giovanni Ravalli, Prefetto di Roma; Dr. Clelio Darida, Sindaco di Roma; Dr. Raniero Benedetto, Assessore alle BB. AA. Comune di Roma.

A parte il fatto che resta un punto interrogativo quali competenze di pittura potesse avere un funzionario del Ministero del Tesoro come Sciubba, al punto da mettergli a disposizione il Palazzo delle Esposizioni, ma si resta impressionati dall’elenco di agganci istituzionali di cui questo personaggio disponeva all’epoca: potenza della massoneria (e, in particolare, di quella americana, verrebbe da dire)!

Poi ci lamentiamo perché in Italia le cose non cambiano mai.

Mario Borghezio

[1] Newton Compton, Roma 2017.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Elvio Sciubba, chi era costui?

Elvio Sciubba, chi era costui? Sciubba è stato un massone che ha avuto una certa importanza in Italia (e non solo in Italia) tra gli anni ’70 e gli anni ’90 del ...

Read More

Cronache dell’intolleranza sionista

Questo articolo si potrebbe intitolare Cronache dell’intolleranza sionista. Riguarda fatti avvenuti nei giorni scorsi un po’ in tutto il mondo e che hanno per protagonisti i “guardiani della memoria” (ebraica) di cui ...

Read More
Sponsor