Gilad Atzmon: I jazz club vengono terrorizzati dai politici laburisti – adesso basta!

I JAZZ CLUB VENGONO TERRORIZZATI DAI POLITICI LABURISTI – ADESSO BASTA![1]

Di Gilad Atzmon, 26 marzo 2019

Leggo nei notiziari che il Partito Laburista ha un problema con l’antisemitismo, ma posso confermare che i politici laburisti in tutta la Gran Bretagna stanno attualmente lavorando 24 ore al giorno, organizzando pressioni sui jazz club e sulle sedi che ospitano le mie performance nel disperato tentativo di compiacere una lobby straniera.

A dicembre è stato il leader del Consiglio di Islington Richard Watts (laburista) ad ubbidire al direttore del Likud inglese e a vietarmi di suonare ad un concerto di Natale con i leggendari Blockheads. Lo ripeterò: un politico laburista si è arreso alle richieste ridicole di un esponente della lobby sionista associato ad un regime che è famigerato per essere razzista e, come dice qualcuno, cripto-fascista. Il Consiglio di Islington ha speso 136.000 sterline di spese legali cercando di giustificare il suo atto folle. Ma come sembra la follia è contagiosa nell’attuale ambiente del partito. Tuttavia, il concerto con i Blockheads è stato un grande successo e a quanto pare un Babbo Natale è riuscito ad emulare il mio stile in modo perfetto. Tutti erano felici, tranne gli esponenti locali del Partito Laburista.

Nell’anno nuovo, la consigliera Rachel Eden (laburista), un’appassionata amica di Israele, ha cercato disperatamente di far cancellare il mio concerto al Reading jazz club. Ella ora ha fallito due volte, ma questo non le impedirà di provarci ancora quando verrò nella sua zona. Anche il concerto al Reading è stato un grande successo.

Due settimane fa, il Consiglio di Hackney (laburista) era determinato a far cancellare il mio concerto al Vortex. Si sono uniti a costoro il Momentum e Jewdas e persino Owen Jones. Il sindaco di Hackney Philip Glanville (laburista) ha inviato una email diffamatoria al club. Ma con sua sorpresa, il club ha insistito che mi conoscono da 30 anni e che le accuse contro di me sono un mucchio di assurdità. Ma i nostri politici laburisti non hanno mollato. Il Consiglio di Hackney ha inviato la polizia sul posto e ha minacciato di togliere la licenza al club. Ma il club non si è arreso. Nelle prossime settimane presenterò una richiesta formale al Consiglio di Hackney e al suo sindaco. Chiederò loro di dimostrare le loro accuse contro di me. Seguiremo e vedremo quanti soldi dei contribuenti i politici laburisti di Hackney spendono per giustificare le loro sporche azioni. Nel frattempo sono felice di annunciare che i concerti al Vortex hanno fatto il tutto esaurito e sono stati un grande successo.

Venerdì dovevo suonare al club di Southsea Coastguard Studio. Il concerto aveva fatto il tutto esaurito cinque settimane fa. Ma ancora una volta un gruppo di sionisti, insieme ai loro tirapiedi laburisti, hanno aggredito il club negli ultimi giorni. Ho parlato ieri con il proprietario del club e ho appreso da lui che la sua attività è stata minacciata dal consiglio. Ancora una volta è la licenza che i nostri politici laburisti minacciano di revocare. A quanto pare il club è stato contattato dal “deputato locale”. Non mi ci è voluto molto per scoprire che il deputato Stephen Morgan fa parte dei Labour Friend of Israel.

Ci si può chiedere perché il Partito Laburista di Corbyn è così stupido da agire come un tirapiedi in una battaglia come questa contro la libertà elementare, in una continua campagna che contraddice ogni valore inglese. Una risposta è che i nostri politici laburisti sono carenti là dove le cose contano davvero. Essi sono nello stesso tempo insensati e compromessi. Un’altra risposta è che qualcuno nel Partito Laburista può essere talmente sciocco da credere che il fare di me il loro capro espiatorio aiuterà a difendere il loro partito e il suo leader dalle accuse di antisemitismo.

Non c’è bisogno di dire che io mi trovo in una situazione di vincente-vincente. La maggior parte delle volte riesco a sopravvivere a queste campagne assurde ma quando non ci riesco questo fatto smaschera il Partito Laburista e la sua vera natura. Presto o tardi, gli inglesi dovranno decidere se possono permettere ad un partito così rozzo, dittatoriale e corrotto di andare al governo. Suppongo di aver preso da ora la mia decisione.

 

[1] Traduzione di Andrea Carancini. Il testo originale è disponibile all’indirizzo: https://www.gilad.co.uk/writings/2019/3/26/jazz-clubs-are-being-terrorized-by-labour-politicians-enough-is-enough?fbclid=IwAR13vVogzCvOCtmasetLOgvL_Pgi0-06sYHwBcS2FY9kJHo9kxw9VmocJAo

One Comment
    • Fabrice
    • 31 Marzo 2019

    E Gilad Atzmon si è dichiarato agnostico sull’Olocausto, figurarsi che gli sarebbe successo se si fosse dichiarato revisionista, gli sarebbe andata molto male, a dir poco!!

    Rispondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Ancora su Wolfgang Fröhlich

Da Bocage-Info ricevo e traduco: Wolfgang Fröhlich è quell’ingegnere chimico austriaco che non ha smesso – malgrado una repressione sempre più violenta esercitata nei suoi confronti dal regime in vigore – di ...

Read More
Sponsor