Adolf Hitler: Bucarest val bene un Codreanu

Adolf Hitler: Bucarest val bene un Codreanu

Corneliu Codreanu
Incredibilmente, c’è ancora chi considera Hitler “il più
grande statista del XX secolo” (il prof. Maurizio Barozzi, ad esempio: tempo
fa, in un post su Facebook).
In realtà, pochi sanno che Hitler, tra l’altro, si rese –
direttamente o indirettamente – responsabile della liquidazione fisica di due
tra i più originali movimenti politici della prima metà del ‘900: i socialisti
nazionali di Otto Strasser (liquidazione parimenti elogiata dal medesimo prof.
Barozzi) e la Guardia di Ferro di Cornelio Codreanu.
Riguardo all’eliminazione di quest’ultimo, ho trovato l’eloquente
testimonianza – ironicamente, proprio sul sito del prof.  Barozzi – del nipote del Capitano, Nicador:
D:
Voi prima mi accennavate ad un ruolo “strano” di Hitler nella morte del
Capitano?
N:
Sì, mi spiego. Il 24 novembre del 1938, re Carol II si vide con Hitler a
Berchtesgaden. Carol II assicurò ad Hitler la piena alleanza politica e
commerciale della Romania verso la Germania, ma domandò in cambio la totale
libertà sul piano della politica interna, chiedendo in primo luogo la
possibilità di reprimere il Movimento Legionario. Hitler disse: «In politica
interna avete le mani libere». Così Carol II aveva “mani libere” per
assassinare Corneliu Codreanu e reprimere il Movimento Legionario in tutta la
Romania.
Sarebbe interessante sapere quale fu la posizione di
Mussolini riguardo a tutto ciò …

Hitler con Carol II di Romania

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Jacob Cohen ebreo revisionista

MAROCCO: JACOB COHEN EX COMPAGNO DI STRADA DI A. SORAL CADE NEL NEGAZIONISMO[1] A metà gennaio davanti al "Lawyer's club" di Rabat Jacob Cohen ha relativizzato il numero dei “6 milioni di ...

Read More
Sponsor