La legge Fabius-Gayssot viene da lontano

La legge Fabius-Gayssot viene da lontano

Ecco una citazione che spiega molto bene il retroterra storico della legge antirevisionista francese Fabius-Gayssot (approvata, ricordiamolo, nel 1990):

“Bisogna dunque che la libertà di opinione venga limitata, quando si tratta di questa calunnia [l’antisemitismo], che la libertà di commercio venga limitata, quando si tratta della vendita di questo veleno per mezzo della stampa e delle librerie…Bisogna che i grandi stati sopprimano questo genere di letteratura, incaricando il pubblico ministero di perseguire per calunnia i suoi autori, con o senza la querela delle organizzazioni rappresentative degli ebrei e degli israeliti. Bisogna che i grandi stati liberi, riuniti intorno al tavolo verde delle conferenze internazionali, costringano i piccoli stati a fare altrettanto”.

Elie Cohen, La questione juive devant le droit international public, 1922, p. 171.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Pierre Marais ci ha lasciati

PIERRE MARAIS CI HA LASCIATI Il revisionismo storico ha perso uno dei suoi precursori: Pierre Marais è deceduto durante il sonno nella notte dal 19 al 20 settembre scorso. Nato il 3 ...

Read More
Sponsor