Messaggio in bottiglia per gli eredi di Aristide e Franco Tabasso

Messaggio in bottiglia per gli eredi di Aristide e Franco Tabasso

Due anni fa lessi incuriosito dell’esistenza di un libro che, a quanto pare, è uno dei più censurati d’Italia: Su onda 31 Roma non risponde, Città di Castello/Taranto, 1957, di Franco Tabasso. Secondo la rivista del Sisde GNOSIS, il libro “fu sequestrato prima della distribuzione, con divieto di successiva ristampa”[1].

Da un’altra fonte[2], abbiamo appreso che “di quel volume, che riportava la testimonianza dell’agente segreto Franco Tabasso [in realtà l’agente segreto in questione era il papà di Franco, Aristide] circa i rapporti riservati tra l’Italia e la Gran Bretagna durante la Seconda guerra mondiale, furono ritirate tutte le copie, e non se ne trova traccia neppure nelle biblioteche pubbliche”. In realtà, qualche biblioteca ancora conserva il libro[3]: grazie al prestito interbibliotecario, sono riuscito a leggerlo.

Il libro in questione ha suscitato l’interesse di qualche storico per le notizie da esso fornite sul carteggio Churchill-Mussolini[4] ma la parte più cospicua del volume è riservata alla “missione impossibile” di Aristide Tabasso, incaricato nel 1942 dal SIS (Servizio Informazioni e Sicurezza) della Marina di trafugare in Eritrea i piani top secret degli Alleati di attacco in Europa e in Italia. Missione portata a compimento con successo ma insabbiata poi a Roma, così narra Franco Tabasso, dai vertici dello Stato Maggiore italiano.

A mio giudizio, Su onda 31 Roma non risponde è uno dei più bei libri di memorialistica sulla seconda guerra mondiale. Ho provato a rintracciare Franco Tabasso ma senza esito (non so neanche se è ancora vivo), così approfitto di questo spazio per rivolgere a lui o ai suoi eredi le domande che avrei voluto rivolgergli di persona: come mai il libro non è stato più ristampato? È ancora in vigore il divieto di pubblicazione?
[1] http://www.sisde.it/Gnosis/Rivista2.nsf/ServNavig/16 .
[2] http://archiviostorico.corriere.it/1999/aprile/15/Morto_scrittore_Mario_Tilgher_co_0_9904153213.shtml
[3] http://www.sbn.it/opacsbn/opaclib?db=iccu&select_db=iccu&nentries=1&from=2&searchForm=opac/iccu/error.jsp&resultForward=opac/iccu/full.jsp&do=search_show_cmd&rpnlabel=+Titolo+%3D+su+onda+31+&rpnquery=%40attrset+bib-1++%40attr+1%3D4+%40attr+4%3D2+%22onda+31%22&totalResult=3&ricerca=base&fname=none&brief=brief
[4] http://firewolfdossier.blogspot.com/2008/05/le-carte-pi-segrete-di-mussolini.html

2 Comments
  1. egregio dr. Carancini,
    innanzitutto mi complimento con lei per la lucidità delle sue analisi…in cui mi sono imbattuto casualmente e che non mancherò di seguire.
    La contatto principalmente per chiederle cortesemente notizie del libro di Tabasso…..sarebbe così gentile da indicarmi dove è possibile consultarlo? (oppure se è disponibile una copia?) sono infatti interessatissimo all'argomento in qualità di "dongologo amatoriale" …. ma attento ai particolari anche più misconosciuti….

    non sono molto pratico di blog e pertanto le lascio il mio indirizzo e-mail direttore@ascombiella.it per ogni comunicazione che volesse inoltrarmi….

    grazie per l'attenzione

    Manuel Pera

    Rispondi
  2. gentile signore,
    io sono riuscito a leggerlo tramite il prestito interbibliotecario. dovrebbe consultare il catalogo OPAC e chiedere a una delle poche biblioteche che ancora ne conservano una copia.
    grazie dell'attenzione e delle gentili parole. 🙂

    Rispondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Un articolo del prof. Faurisson su Angela Merkel e Elie Wiesel

Robert FAURISSON                                                                  25 mars 2017   Angela Merkel va-t-elle cautionner les mensonges d’Elie Wiesel et, notamment, son mensonge de l’extermination des juifs, à Auschwitz, par le feu et non par le ...

Read More

Irene Lancaster contro David Irving

Non si placa il rancore ebraico contro David Irving: la storica Irene Lancaster ha fatto sfracelli a causa della presenza dei libri di Irving nelle biblioteche di alcune università inglesi. La prima ...

Read More
Sponsor